All posts filed under: Democrazia

Sabato 18 maggio, storie partigiane tra testimonianza diretta e reading-concerto

Incontriamo il partigiano Sergio Giammarchi della banda Corbari Vi diamo appuntamento sabato 18 maggio alle ore 10.00 presso la sede ANPI di Via Cantarane 26 a Verona, per incontrare Sergio Giammarchi, partigiano membro del battaglione Corbari e impegnato fin dalla Liberazione nel testimoniare i valori antifascisti e di pace. Sergio Giammarchi ha da poco pubblicato il libro «Una storia partigiana» che raccoglie le sue memorie. Rimani aggiornato sull’evento Facebook » «Mi chiamo Sergio Giammarchi, sono nato a Forlì il 24 maggio 1926 […] e il mio nome di battaglia fu “e’ Rudarèn” (l’Arrotino) derivante, con tutta evidenza, dal mio lavoro. Partimmo in bicicletta e ci fermammo a Selbagnone, in casa di un contadino. Dormimmo nella stalla. Alla mattina, dopo aver fatto colazione, a piedi ci avviammo per raggiungere Corbari. Nel tardo pomeriggio avvistammo un gruppo di partigiani, con loro c’era anche Silvio Corbari. Era la prima volta che lo vedevo e provai una grande emozione, ma dopo pochi minuti eravamo già in un clima di amicizia.» Reading-Concerto «L’Italia Liberata. Storie Partigiane» Vi invitiamo a partecipare sempre sabato 18 …

Domenica 19 maggio 2019. Lughezzano: Giornata del Patriota

«È merito della popolazione di questi paesi se molti di noi sono sopravvissuti, per l’aiuto materiale e morale che ci hanno dato contribuendo a costruire una nuova nazione più libera e democratica». Raul Adami, partigiano “Amì”  “GIORNATA DEL PATRIOTA” Lughezzano di Bosco Chiesanuova Domenica 19 Maggio 2019 Dal 1995 la “Giornata del Patriota”, fortemente voluta ed organizzata dal comitato Provinciale ANPI Verona, su proposta ed impegno dell’allora Presidente Provinciale ANPI Raul Adami, commemora la figura del martire partigiano Giovanni Morandini e del patriota don Antonio Fasani parroco di Lughezzano. Vi invitiamo a partecipare e diffondere l’iniziativa.

La Presidente nazionale ANPI annulla la sua partecipazione al Salone del Libro di Torino

“Abbiamo bisogno di partecipazione, reazione e indignazione. Confido molto anche nelle forme spontanee, ma spero sempre che tanti, che oggi tacciono, quasi rassegnati, escano dal silenzio e si adoperino per il riscatto in tutte le forme che la democrazia prevede e tutela. Non arrendersi mai: questo dovrebbe essere il senso della partecipazione e della volontà di realizzare un futuro migliore. “ Carlo Smuraglia, Presidente emerito ANPI Nazionale. Intervista su Altreconomia 214\2019 La Presidente nazionale ANPI annulla la sua partecipazione al Salone del Libro di Torino La decisione presa a seguito della notizia della presenza al Salone della casa editrice Altaforte. Il comunicato dell’Ufficio stampa ANPI: Comunichiamo che la Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo, ha annullato la sua partecipazione al Salone del Libro di Torino dove avrebbe dovuto presentare, il 10 maggio, il volume di Tina Anselmi “La Gabriella in bicicletta” edito da Manni. Il motivo è legato all’intollerabile presenza al Salone della casa editrice Altaforte che pubblica volumi elogiativi del fascismo oltreché la rivista Primato nazionale, vicina a CasaPound e denigratrice della Resistenza e dell’ANPI stessa. L’UFFICIO STAMPA ANPI Roma, …

“GIÙ LE MANI DALLA SCUOLA”: Appello di alcuni insegnanti delle scuole veronesi

“Abbiamo bisogno di partecipazione, reazione e indignazione. Confido molto anche nelle forme spontanee, ma spero sempre che tanti, che oggi tacciono, quasi rassegnati, escano dal silenzio e si adoperino per il riscatto in tutte le forme che la democrazia prevede e tutela. Non arrendersi mai: questo dovrebbe essere il senso della partecipazione e della volontà di realizzare un futuro migliore. “ Carlo Smuraglia, Presidente emerito ANPI Nazionale. Intervista su Altreconomia 214\2019  Sperando di fare cosa gradita, invitiamo alla lettura dell’appello di alcuni insegnanti delle scuole veronese sulla donazione, del consigliere Andrea Bacciga, alle biblioteche di tutti gli istituti superiori di Verona del libro a fumetti “Sergio Ramelli. Quando uccidere un fascista non era reato”. Segretaria Provinciale ANPI Verona Alessia Berardinelli GIÙ LE MANI DALLA SCUOLA Apprendiamo dagli organi di stampa che l’amministrazione comunale di Verona, attraverso l’assessore all’istruzione Stefano Bertacco, ha deciso di donare alle biblioteche di tutti gli istituti superiori di Verona una ha deciso di donare alle biblioteche di tutti gli istituti superiori di Verona una copia del libro a fumetti “Sergio Ramelli. Quando uccidere un …

Sabato 11 maggio 2019 ore 16.20 presentazione del volume “Cime irredente”

Sabato 11 maggio 2019 ore 16.20 presso la Sala Perotti dell’IVrR Presentazione della nuova edizione del volume “Cime irredente” di Livio Isaak Sirovich (Cierre, 2019). Beppe Muraro (IVrR) dialogherà con l’Autore, che racconterà le vicende di alcuni dei personaggi proiettando immagini d’epoca. “Cime Irredente” è l’ironico e coinvolgente ritratto di famiglia di un circolo alpinistico, che dal 1883 a oggi ha riunito nobili austroungarici, famosi scrittori, massoni di spicco, alcuni ministri di Mussolini, una decina di partigiani diciottenni, ebrei e antisemiti, eroi e delatori. Vedi l’evento Facebook all’indirizzo: https://www.facebook.com/events/426056381275543 Vedi la scheda del volume all’indirizzo: http://edizioni.cierrenet.it/volumi/cime-irredente/

Sabato 18 maggio 2019. Reading-Concerto: Gang e Biacchessi in “L’ Italia Liberata. Storie Partigiane”.

La guerra di liberazione dalla dittatura nazifascista e dall’occupazione tedesca viene raccontata attraverso le tante storie di resistenza che hanno fatto l’Italia e cambiato il corso della storia. Una grande narrazione popolare e collettiva che ripercorre i luoghi dove ancora vivo è il ricordo delle migliaia di persone che hanno pagato a caro prezzo gli ideali di democrazia e libertà. L’ITALIA LIBERATA. STORIE PARTIGIANE READING-CONCERTO GANG E BIACCHESSI 18 MAGGIO  2019 ore 20,30 LABORATORIO AUTOGESTITO PARATODOS Corso Venezia 51 Verona Apertura alle 19 della zona bar/pizzeria Paratodos. Promotori: ANPI Verona, ANED Verona, Ass.Equilibrio Precario, ASD Paratodos, Guccini forever, La guccinata, ADL Cobas,Teatro popolare VR,Diritti per le nostre strade. Costo: Donazione libera (con contributo consigliato di almeno 10 eu). Ingresso con tessera OBBLIGATORIA GRATUITA Ass.Equilibrio precario Per motivi organizzativi è opportuna la prenotazione. Le prenotazioni si accettano sino ad esaurimento dei posti disponibili. Prenotazioni sandrocampagnola@libero.it. Indicare i dati per la tessera: nome, cognome, data e luogo nascita, residenza, mail, telefono ed eventuale associazione promotrice di appartenenza/riferimento.

La Presidente Nazionale ANPI: “E’ stato un grande 25 aprile, pieno di voglia di camminare uniti. Non perdiamoci di vista”

Il commento della Presidente Nazionale ANPI, Carla Nespolo, alle manifestazioni svoltesi in tutta Italia per la Festa della Liberazione La Festa della Liberazione, che si è svolta ieri in tutta Italia con una straordinaria partecipazione di popolo, ha ribadito che l’Italia respinge il fascismo e chiede, a gran voce, lo scioglimento delle organizzazioni che si richiamano a quell’epoca criminale. Ho visto sfilare a Milano, ma è accaduto in tantissimi altri luoghi, tutte le generazioni, ho visto i giovanissimi accanto alle partigiane e ai partigiani, ho sentito, era percepibilissima, la voglia di stare insieme per ricostruire la possibilità di un avvenire di diritti, di libertà effettiva, di democrazia pienamente realizzata, di una imprescindibile unità attorno ai valori fondanti la Repubblica e la nostra convivenza civile. Il sogno dei combattenti per la libertà, che confluì nella Costituzione, il patrimonio più bello, esaltante e prezioso della Resistenza. E voglio qui ringraziare, davvero col cuore in mano, tutti quei volontari che hanno letteralmente costruito le migliaia di iniziative realizzate, le nostre Sezioni ANPI, i nostri Comitati Provinciali, i Sindacati, …

ANPI Sezione Legnago e Basso Veronese Mercoledì 8 maggio ore 20.45. “Un governo che non può governare. La RSI sotto il tallone del Terzo Reich, 1943-1945”.

Conferenza organizzata dall’ANPI di Legnago, 8 maggio, ore 20.45 , presso la sala civica di via Matteotti 4. Legnago. Relatrice prof.ssa Monica Fioravanzo dell’Università di Padova. Con il patrocinio del comune di Legnago «La Repubblica sociale non soltanto non costituì scudo alcuno rispetto al Reich, ma non svolse neppure un’azione statale e di governo capace di contrastare e di arginare il dominio tedesco, secondo un proprio disegno politico e specifiche finalità. Né avrebbe potuto vantare alcun credito a fronte di una Germania vittoriosa». Poche dense pagine per affrontare un tema cruciale e scottante della nostra storia: la genesi della Repubblica sociale italiana e la sua breve ma intensa vicenda sotto il Reich nazista. Attraverso lo studio comparato di fonti d’archivio tedesche e italiane, l’autrice mette mano a un’originalissima ricerca sulle reali motivazioni e le prospettive politiche che indussero Mussolini a porsi a capo del nuovo governo fascista, smentendo la tesi – cara a una certa memorialistica fascista, e poi divulgata dalla pubblicistica e da una distratta storiografia – di una scelta «sacrificale» di Mussolini, per …