All posts filed under: Evento

3 INCONTRI 3 MESI: Verso il 25 APRILE 2020, Le Medaglie d’oro al Valor Militare della Resistenza veronese.

“Quando l’Anpi insiste nella difesa della memoria non è solo per conservare quel patrimonio ideale che ha portato l’Italia a sconfiggere il nazifascismo avviando una nuova stagione di libertà. La verità è che solo ricordando chi siamo stati si può proseguire sulla strada della democrazia. Ed è questo l’insegnamento che non si deve mai dimenticare.” 3 incontri per raccontare la resistenza veronese attraverso le biografie di uomini e donne insigniti della medaglia d’oro al Valor Militare. Sono alcune delle tante storie del movimento partigiano, nel quale confluirono, trovando coesione e unità, uomini e donne di diverso orientamento politico e ideale e di differente ceto sociale, uniti nella determinazione di riscattare la dignità del Paese, offesa da un ventennio di regime fascista e da una sanguinosa occupazione militare straniera. Gli incontri si terranno presso Osteria San Bernardino, Via Saffi 11/A – Verona. Per info anpiverona@gmail.com

ANPI Legnago – 22 novembre: “Prima di Piazza Fontana. La prova generale” Presentazione del libro di Paolo Morando.

Venerdì 22 novembre a Nogara, Palazzo Maggi – Via Ferrarini, 1,ore 20,45. Moderatore Oreste Veronesi. ANPI Legnago, in collaborazione col Comune di Nogara, cura la presentazione del libro di Paolo Morando Editori Laterza: “PRIMA DI PIAZZA FONTANA.La prova generale” Sarà presente l’autore. La presentazione si inserisce in una ciclo di due conferenze del Comune di Nogara dal titolo “STORIE ITALIANE“ Paolo Morando è giornalista, vicecaporedattore del quotidiano “Trentino”. Nel suo ultimo libro “Prima di Piazza Fontana. La prova generale”, alla terza edizione, tratta una vicenda determinante per comprendere fino in fondo i misteri di Piazza Fontana, ma finora mai ripercorsa: per la prima volta a cinquant’anni dai fatti vengono qui analizzati 12 mila documenti di atti giudiziari e tutte le cronache del dibattimento, con interviste agli allora imputati ancora in vita. Un racconto serrato di una pagina nera per la giustizia italiana, da allora totalmente rimossa dalla memoria, che assume nuova luce anche grazie alla scoperta di altri documenti fin qui inediti: svelano infatti depistaggi da parte dell’Ufficio Affari Riservati del Ministero dell’Interno di cui …

Circolo ANPI di San Giovanni Lupatoto 28/11: proiezione del film “Ritorno a casa”

Giovedì 28 novembre 2019 ore 20.30Presso Centro Culturale Rustico Superiore, Piazza Umberto I, 12/14 San Giovanni Lupatoto Proiezione del Docufilm“Ritorno a casa” Opera di Dario Dalla Mura e Elena PelosoAssociazione Memoria Immagine Ingresso Libero Note: Regia: Dario Dalla Mura, Elena PelosoAnno di produzione: 2016Durata: 44′Tipologia: documentarioGenere: sociale/storicoPaese: ItaliaProduzione: Associazione Memoria ImmagineDistributore: n.d.Data di uscita: Formato di proiezione: HD, colore e bianco/neroTitolo originale: Ritorno a Casa – Pescantina 1945: dalla Deportazione all’Accoglienza Sinossi: Il paese di Pescantina nel 1943 è testimone diretto dei drammatici momenti dopo l’8 settembre, quando i treni pieni di deportati politici, ebrei e internati militari percorrono la linea del Brennero, diretti verso i lager nazisti. Ma, alla fine della guerra, proprio a Pescantina, ritorneranno centinaia di migliaia di ex deportati e internati; qui si fermeranno e troveranno, in un campo allestito dalla cittadinanza, solidarietà, aiuto e accoglienza. Il documentario ricostruisce e racconta una grande storia di umanità, ancora poco conosciuta attraverso le testimonianze di alcuni protagonisti di quel periodo: deportati, militari e volontari. Ambientazione: Pescantina Tratto da: cinemaitaliano.info

“DAL RAZZISMO ALLE DEPORTAZIONI”, Corso di Formazione per insegnanti del I° E II° ciclo.

            Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea (IVrR), Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) e ANPI Verona Comitato Provinciale organizzano: Corso di Formazione per insegnanti del I° E II° ciclo DAL RAZZISMO ALLE DEPORTAZIONI Ripensare il passato per problematizzare il presente: il porrajomos e la persecuzione dei rom e dei sinti Novembre\Dicembre 2019 Dopo il successo del corso attivato nello scorso anno scolastico, la sezione di Verona dell’Associazione Nazionale Ex Deportati nei Campi Nazisti (ANED), Il Comitato provinciale dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI) di Verona e l’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea (IVRR) propongono anche quest’anno un ciclo di lezioni rivolto agli insegnanti del primo e secondo ciclo di istruzione sul tema delle deportazioni. Il corso, articolato in cinque incontri, si servirà dell’intervento di docenti esperti per affrontare il tema delle deportazioni e del sistema concentrazionario messo in atto dal nazifascismo nelle sue diverse declinazioni, per affrontare poi la storia del porrajmos, con dati documentari, ma anche attraverso le testimonianze trasmesse oralmente nelle comunità rom …

Sabato 16 novembre 2019 conferenza: “2019, ovvero l’89 capovolto”, Riflessioni a 30 anni dalla caduta del muro di Berlino.

L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI), l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) organizzano un incontro che si terrà sabato 16 novembre 2019 alle ore 16.20 presso la sede dell’Istituto in via Cantarane 26, dal titolo: “2019, ovvero l ’89 capovolto“ Riflessioni a 30 anni dalla caduta del muro di Berlino Conferenza di Francesco LeonciniIntroduce Maria Vittoria Adami Francesco Leoncini (Venezia, 1946) è tra i massimi conoscitori italiani della storia dell’Europa dell’Est e della ex Cecoslovacchia. Laureato in Scienze politiche a Padova, di posizioni cattoliche, si è occupato della storia dei Sudeti tedeschi e nel 1969 ha frequentato corsi di cecoslovacco a Bratislava. Ha insegnato dal 1970 al 2011 Storia dell’Europa Orientale, dei Paesi Slavi e dell’Europa Centrale all’università Ca’ Foscari di Venezia. Nel 1998 ha fondato il Seminario Masaryk. Tra le sue pubblicazioni, ha curato L’opposizione all’Est 1956-1981, la sola raccolta organica in italiano di fonti e documenti sui movimenti alternativi nelle democrazie popolari, e Che cosa f u la Primavera di Praga? Idee e …

ANPI Legnago – 13 novembre 2019: “Il rifiuto della colpa”, Ciclo “Incontri con la STORIA”.

Per il ciclo incontri con la STORIA mercoledì 13 novembre ore 20.45sala civica di via Matteotti 4 a Legnago IL RIFIUTO DELLA COLPA.I crimini di guerra italiani e la mancata Norimberga italiana con FILIPPO FOCARDI professore di storia Contemporanea presso l’università di PadovaPatrocinio del Comune di Legnago, Isers e IVrR Nel corso degli anni si è consolidata nell’uso pubblico della storia un’immagine del soldato italiano reticente. Diversi storici, già a partire dagli anni Settanta, hanno messo in evidenza la gravità delle azioni commesse sotto le varie occupazioni fasciste, aspetto lasciato spesso in secondo piano negli studi sul fascismo. E quando questo tema è stato sfiorato nel dibattito pubblico, è stato liquidato attraverso l’utilizzo di cliché che sminuivano la portata della responsabilità del fascismo.  Questo problema è stato messo in evidenza di recente da Filippo Focardi, professore ordinario di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Scienze politiche, giuridiche e studi internazionali dell’Università di Padova, che ha parlato di «rifiuto collettivo della memoria del ventennio e della guerra fascista». Con il suo libro Il cattivo tedesco e il …

“VERSO IL MONDO NUOVO”, Conferenza Sabato 9 novembre 2019 dalle ore 16,20 a Verona in via Cantarane, 26.

                                   L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI), l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) organizzano un incontro che si terrà sabato 9 novembre 2019 alle ore 16.20 presso la sede dell’Istituto in via Cantarane 26, dal titolo: Fascismi Conferenza di Giulia Albanese nell’ambito del ciclo di incontri veronese e mantovani intitolato Verso il mondo nuovo. L’Europa e il primo dopoguerra Nell’ottobre 1922 la Marcia su Roma venne presentata come la risoluzione di un conflitto politico interno e l’esordio di una nuova Italia. Il movimento fascista non aveva l’ambizione di presentare questi eventi come un modello politico per la trasformazione dei regimi liberali in Europa. Tuttavia, ciò che accadde in Italia attirò immediatamente l’attenzione dei governi, dei media, delle élites politiche e dell’opinione pubblica in Europa e oltre. Nell’intervento ci si propone di riflettere sull’impatto del fascismo italiano in Europa, analizzandone sia le imitazioni e le reinterpretazioni, sia riflettendo sul modo in …

CASTAGNATA Domenica 27 ottobre, dalle ore 15:00 alle 21:00 presso la sede in Via Cantarane.

Domenica 27 ottobre dalle ore 15:00 alle 21:00 presso la sede in Via Cantarane In occasione delle giornate nazionali di chiusura del tesseramento ANPI, la sede di Verona sarà aperta per tutto il pomeriggio. Sono invitati tutti coloro che vogliono aderire o confermare la propria adesione al trinomio che sta alla base dell’attività dell’associazione: Antifascismo, Resistenza, Costituzione. Sarà l’occasione per incontrarci, guardarci negli occhi e scambiare idee, il tutto condito con castagne calde, vino buono e musica e canzoni partigiane. Ti aspettiamo!

“VERSO IL MONDO NUOVO”, Sabato 26 ottobre 2019 dalle ore 16,30 a Verona in via Cantarane, 26.

                                                      L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea e l’Istituto di Storia contemporanea di Mantova hanno organizzato nei mesi di ottobre e novembre prossimi un ciclo di conferenze e una rassegna cinematografica intitolati Verso il mondo nuovo. L’Europa e il primo dopoguerra, 1919-1923.  Nell’ambito di questo ciclo di incontri si terrà sabato 26 ottobre dalle ore 16,30 a Verona in via Cantarane, 26 la conferenza di Marco Bresciani sui «Confini» (dopo la prima guerra mondiale molti confini vennero ridisegnati senza che i conflitti venissero placati). Il ciclo di incontri e di proiezioni indaga sull’arco di tempo 1919-1923, che vede in Europa l’uscita dal primo conflitto mondiale, l’accensione di conflitti regionali e, infine, la ridefinizione sociale e politica della geografia continentale. La formazione dell’Europa postbellica viene sondata attraverso nove lemmi, che comporranno un dizionario di questo “mondo nuovo” uscito dalle ceneri della grande guerra: pace, violenza, confini, democrazia, fascismi, comunismo, trauma e minoranze; e da un ciclo …