All posts filed under: Evento IVrR

Evento organizzato dall’Istituto Veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea

Sabato 16 novembre 2019 conferenza: “2019, ovvero l’89 capovolto”, Riflessioni a 30 anni dalla caduta del muro di Berlino.

L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI), l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) organizzano un incontro che si terrà sabato 16 novembre 2019 alle ore 16.20 presso la sede dell’Istituto in via Cantarane 26, dal titolo: “2019, ovvero l ’89 capovolto“ Riflessioni a 30 anni dalla caduta del muro di Berlino Conferenza di Francesco LeonciniIntroduce Maria Vittoria Adami Francesco Leoncini (Venezia, 1946) è tra i massimi conoscitori italiani della storia dell’Europa dell’Est e della ex Cecoslovacchia. Laureato in Scienze politiche a Padova, di posizioni cattoliche, si è occupato della storia dei Sudeti tedeschi e nel 1969 ha frequentato corsi di cecoslovacco a Bratislava. Ha insegnato dal 1970 al 2011 Storia dell’Europa Orientale, dei Paesi Slavi e dell’Europa Centrale all’università Ca’ Foscari di Venezia. Nel 1998 ha fondato il Seminario Masaryk. Tra le sue pubblicazioni, ha curato L’opposizione all’Est 1956-1981, la sola raccolta organica in italiano di fonti e documenti sui movimenti alternativi nelle democrazie popolari, e Che cosa f u la Primavera di Praga? Idee e …

“DAL RAZZISMO ALLE DEPORTAZIONI”, Corso di Formazione per insegnanti del I° E II° ciclo.

            Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea (IVrR), Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) e ANPI Verona Comitato Provinciale organizzano: Corso di Formazione per insegnanti del I° E II° ciclo DAL RAZZISMO ALLE DEPORTAZIONI Ripensare il passato per problematizzare il presente: il porrajomos e la persecuzione dei rom e dei sinti Novembre\Dicembre 2019 Dopo il successo del corso attivato nello scorso anno scolastico, la sezione di Verona dell’Associazione Nazionale Ex Deportati nei Campi Nazisti (ANED), Il Comitato provinciale dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI) di Verona e l’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea (IVRR) propongono anche quest’anno un ciclo di lezioni rivolto agli insegnanti del primo e secondo ciclo di istruzione sul tema delle deportazioni. Il corso, articolato in cinque incontri, si servirà dell’intervento di docenti esperti per affrontare il tema delle deportazioni e del sistema concentrazionario messo in atto dal nazifascismo nelle sue diverse declinazioni, per affrontare poi la storia del porrajmos, con dati documentari, ma anche attraverso le testimonianze trasmesse oralmente nelle comunità rom …

ANPI Legnago – 13 novembre 2019: “Il rifiuto della colpa”, Ciclo “Incontri con la STORIA”.

Per il ciclo incontri con la STORIA mercoledì 13 novembre ore 20.45sala civica di via Matteotti 4 a Legnago IL RIFIUTO DELLA COLPA.I crimini di guerra italiani e la mancata Norimberga italiana con FILIPPO FOCARDI professore di storia Contemporanea presso l’università di PadovaPatrocinio del Comune di Legnago, Isers e IVrR Nel corso degli anni si è consolidata nell’uso pubblico della storia un’immagine del soldato italiano reticente. Diversi storici, già a partire dagli anni Settanta, hanno messo in evidenza la gravità delle azioni commesse sotto le varie occupazioni fasciste, aspetto lasciato spesso in secondo piano negli studi sul fascismo. E quando questo tema è stato sfiorato nel dibattito pubblico, è stato liquidato attraverso l’utilizzo di cliché che sminuivano la portata della responsabilità del fascismo.  Questo problema è stato messo in evidenza di recente da Filippo Focardi, professore ordinario di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Scienze politiche, giuridiche e studi internazionali dell’Università di Padova, che ha parlato di «rifiuto collettivo della memoria del ventennio e della guerra fascista». Con il suo libro Il cattivo tedesco e il …

“VERSO IL MONDO NUOVO”, Conferenza Sabato 9 novembre 2019 dalle ore 16,20 a Verona in via Cantarane, 26.

                                   L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI), l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) organizzano un incontro che si terrà sabato 9 novembre 2019 alle ore 16.20 presso la sede dell’Istituto in via Cantarane 26, dal titolo: Fascismi Conferenza di Giulia Albanese nell’ambito del ciclo di incontri veronese e mantovani intitolato Verso il mondo nuovo. L’Europa e il primo dopoguerra Nell’ottobre 1922 la Marcia su Roma venne presentata come la risoluzione di un conflitto politico interno e l’esordio di una nuova Italia. Il movimento fascista non aveva l’ambizione di presentare questi eventi come un modello politico per la trasformazione dei regimi liberali in Europa. Tuttavia, ciò che accadde in Italia attirò immediatamente l’attenzione dei governi, dei media, delle élites politiche e dell’opinione pubblica in Europa e oltre. Nell’intervento ci si propone di riflettere sull’impatto del fascismo italiano in Europa, analizzandone sia le imitazioni e le reinterpretazioni, sia riflettendo sul modo in …

“VERSO IL MONDO NUOVO”, Sabato 26 ottobre 2019 dalle ore 16,30 a Verona in via Cantarane, 26.

                                                      L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea e l’Istituto di Storia contemporanea di Mantova hanno organizzato nei mesi di ottobre e novembre prossimi un ciclo di conferenze e una rassegna cinematografica intitolati Verso il mondo nuovo. L’Europa e il primo dopoguerra, 1919-1923.  Nell’ambito di questo ciclo di incontri si terrà sabato 26 ottobre dalle ore 16,30 a Verona in via Cantarane, 26 la conferenza di Marco Bresciani sui «Confini» (dopo la prima guerra mondiale molti confini vennero ridisegnati senza che i conflitti venissero placati). Il ciclo di incontri e di proiezioni indaga sull’arco di tempo 1919-1923, che vede in Europa l’uscita dal primo conflitto mondiale, l’accensione di conflitti regionali e, infine, la ridefinizione sociale e politica della geografia continentale. La formazione dell’Europa postbellica viene sondata attraverso nove lemmi, che comporranno un dizionario di questo “mondo nuovo” uscito dalle ceneri della grande guerra: pace, violenza, confini, democrazia, fascismi, comunismo, trauma e minoranze; e da un ciclo …

ANPI Legnago – 19 ottobre 2019: “Mussolini ha fatto anche cose buone”, Ciclo “Incontri con la STORIA”.

Per il ciclo incontri con la STORIA, Sabato 19 ottobre, ore 17.45, presso la Libreria Ferrarin in Via De Massari 10, Legnago,  Francesco Filippi presenterà il suo libro: “Mussolini ha fatto anche cose buone. Le idiozie che continuano a circolare sul fascismo” Dopo oltre settant’anni dalla caduta del fascismo, mai come ora l’idra risolleva la testa, soprattutto su Internet, ma non solo. Frasi ripetute a mo’ di barzelletta per anni, che parevano innocue e risibili fino a non molto tempo fa, si stanno sempre più facendo largo in Italia con tutt’altro obiettivo. E fanno presa. La storiografia ha indagato il fascismo e la figura di Mussolini in tutti i suoi dettagli e continua a farlo. Il quadro che è stato tracciato dalla grande maggioranza degli studiosi è quello di un regime dispotico, violento, miope e perlopiù incapace. L’accordo tra gli studiosi, che conoscono bene la storia, è piuttosto solido e i dati non mancano. Ma chi la storia non la conosce bene – e magari ha un’agenda politica precisa in mente – ha buon …

Sabato 19 ottobre 2019 ore 16.20 – Presentazione del libro di Andrea Martini: “Dopo Mussolini”.

                                    L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI), l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) organizzano un incontro che si terrà sabato 19 ottobre 2019 alle ore 16.20 presso la sede dell’Istituto in via Cantarane 26, per la presentazione del libro di Andrea Martini: “Dopo Mussolini” Introduce Valeria Mogavero. I processi ai fascisti e ai collaborazionisti (1944-1953)Il 25 aprile 1945 l’Italia volta pagina, lasciandosi alle spalle un ventennio di dittatura e la drammatica esperienza del conflitto mondiale. Dimenticare il passato, però, non è possi-bile o per lo meno non lo è per tutti. Coloro i quali hanno subito, direttamente o indiretta-mente, le violenze dei nazisti e dei fascisti esigono giustizia. Richiesta analoga giunge dal fronte antifascista. Comincia così un periodo di transizione durante il quale i governi che si succedono mettono in atto misure epurative finalizzate a sanzionare chi ha collaborato con l’occupante tedesco e chi ha concorso all’ascesa e al consolidamento della dittatura fascista. Ricorrendo …

Mercoledì 9 ottobre, Conferenza: “LA NOTTE DEI PONTI, La Resistenza tra Legnago, Bevilacqua e Montagnana nell’estate autunno 1944”..

                   Del ciclo Incontri con la storia Mercoledì 9 OTTOBRE, ORE 20.45 a BEVILACQUA presso la Sala Civica di Via Roma  Livio Zerbinati ricercatore ISERS di storia contemporanea parlerà delle vicende legate alla Resistenza tra Legnago, Bevilacqua e Montagnana nell’estate-autunno 1944. Il comune veronese ha, per un tratto non breve, come confine ad Est il fiume Fratta a separarlo dalla Provincia di Padova. Bevilacqua, il cui centro abitato è attraversato dalla Strada Regionale 10, è pressoché equidistante da Legnago a Ovest a Montagnana a Est. Questa collocazione lo ha visto al centro, durante il periodo 1943-1945, delle vicende drammatiche che hanno contraddistinto quel periodo: caduta del regime fascista e occupazione tedesca, nascita della resistenza e della successiva attività di repressione da parte dei nazifascisti a seguito della guerriglia partigiana. Centro di irraggiamento della repressione nazifascista è il castello di Bevilacqua, occupato dai tedeschi alle prime avvisaglie dell’attività delle formazioni partigiane che nella primavera del ’44 muovono i primi passi. Il castello diverrà centro delle loro scorribande nel …

“PACE”: Conferenza di Stefano Luconi.

                                    L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI), l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) organizzano un incontro che si terrà sabato 12 ottobre 2019 alle ore 16.20 presso la sede dell’Istituto in via Cantarane 26, dal titolo: Pace Conferenza di Stefano Luconi nell’ambito del ciclo di incontri veronese e mantovani intitolato Verso il mondo nuovo. L’Europa e il primo dopoguerra Secondo un celebre slogan a sostegno dell’interventismo statunitense, la partecipazione di Washington avrebbe dovuto trasformare il primo conflitto mondiale nella guerra per mettere fine alle guerre e portare all’instaurazione di un’epoca di pace. Così, pur muovendo da quel presunto uso lecito della forza a cui già aveva fatto ricorso in America Centrale, Woodrow Wilson si propose di sostituire la logica del balance of power, che era stata delegittimata dall’incapacità di prevenire una deflagrazione bellica di dimensioni planetarie, con un sistema della sicurezza collettiva, volto ad assicurare la pace attraverso l’universalizzazione della Dottrina Monroe e il …

Sabato 5 ottobre 2019: “I lager di Vittore Bocchetta: Norimberga, Flossenbürg e Hersbruck”.

                              Per ricordare il viaggio della scorsa primavera in Germania, l’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI), l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) organizzano un incontro che si terrà sabato 5 ottobre 2019 alle ore 16.20 presso la sede dell’IVRR in via Cantarane 26, dal titolo: Norimberga. Flossenbürg e Hersbruck: i lager di Vittore Bocchetta Programma dell’appuntamento: Proiezione di un dvd curato da Roberto Buttura con le fotografie scattate in occasione del viaggio della memoria a Würzburg, Bayreuth, Flossenbürg, Hersbruck, Norimberga e Augsburg. Carlo Saletti parlerà del Processo di Norimberga e dei luoghi del potere nazista. Introduce i ricordi del viaggio Roberto Bonente.