All posts filed under: Nazionale

Carla Nespolo: “Quando si tradisce la Costituzione, è il momento della resistenza”

6 Agosto 2019 Dichiarazione della Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo, sull’approvazione della “legge sicurezza bis” Il voto di ieri al Senato non è stato altro che un patto di potere stipulato sulla pelle dei più deboli e contro i fondamentali diritti democratici, come quello di manifestare e protestare. Un voto che allontana l’Italia dal consesso delle nazioni civili. Sono rimaste inascoltate le voci di tanti cittadini, di associazioni ed istituzioni. Ma esse esistono. Ci siamo fatti sentire prima e ci faremo sentire anche ora. Invitiamo tutti a dar vita ad ogni forma possibile, pacifica ma ferma di protesta. Quando si tradisce la Costituzione, è il momento della resistenza. Carla Nespolo – Presidente nazionale ANPI

La Presidente dell’ANPI: “Buone e meritate vacanze alle antifasciste e agli antifascisti!”

Buone e meritate vacanze a tutte e tutti gli antifascisti! È il mio augurio affettuoso, di cuore. Ma è anche un auspicio razionale, di cervello. Al ritorno dalle ferie ci aspettano sfide fondamentali per la nostra gente e per il nostro Paese. È perciò necessario ricaricare le batterie, fare il pieno di energia, trovare il ritmo giusto superando ogni stanchezza. Non è più il tempo del tran-tran quotidiano: occorre contrastare una deriva di estrema destra che si è espansa come non mai e che mette a rischio punti essenziali della vita comune. Un 2019 bellissimo? La riforma della cosiddetta “autonomia differenziata”, per come è stata proposta da alcune Regioni, mette a rischio l’unità nazionale. Le riforme costituzionali, che stanno procedendo senza alcun coinvolgimento dell’opinione pubblica, sviliscono il ruolo e l’autorevolezza del Parlamento. Lo scandalo dell’hotel Metropol di Mosca illumina di una luce sinistra (anzi, a dire il vero, destra, molto molto destra) uno dei due partiti al governo e un ministro della Repubblica. L’Italia è isolata come non mai nell’Ue e vista come una portatrice …

La Presidente dell’ANPI ai Senatori: “Non votate il decreto sicurezza bis”

Il testo dell’appello della Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo Mi appello a voi Senatori della nostra amata Repubblica perché votiate contro la trasformazione in legge del decreto sicurezza bis. Si inaspriscono le sanzioni e si applicano pene aggiuntive per i viaggi della disperazione. Si usa il pugno di ferro e si introducono nuove fattispecie di reato per cortei e manifestazioni. Tutto ciò contrasta gravemente con la civiltà del nostro Paese e peggiora radicalmente il livello reale di sicurezza dei cittadini. Ci si contrappone al disposto costituzionale, a consolidate normative internazionali, persino all’obbligo giuridico del soccorso a chi è in pericolo. La grande posta in gioco è lo stato di diritto, la salvaguardia e il rispetto delle libertà delle persone, la spinta verso l’eguaglianza, in sostanza le più grandi conquiste della Resistenza da cui è nata la Repubblica democratica. C’è odore di stato di polizia. Siamo in presenza di un imbarbarimento del dibattito pubblico, del dilagare di serbatoi di odio e di rancore nella vita quotidiana, di un degrado allarmante della convivenza civile. Con questa legge …

Nespolo: “Migliaia di persone alle Pastasciutte antifasciste. Grazie ai volontari ANPI”

26 Luglio 2019 Messaggio della Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo, per il grande successo delle oltre 100 Pastasciutte antifasciste svoltesi in tutta Italia il 25 luglio, 76° anniversario della caduta del fascismo “Ci tengo a ringraziare di cuore i tanti volontari dell’ANPI che ieri hanno dato vita in tutta Italia alla Pastasciutta antifascista. Hanno cucinato per migliaia di cittadine e cittadini che si sono seduti, molti per la prima volta, alla nostra tavola di valori fondamentali per la convivenza civile. Una tappa festosa dell’appassionante battaglia di libertà contro la violenza razzista e fascista per la piena attuazione della Costituzione. Grazie davvero. Andiamo avanti, uniti” Carla Nespolo – Presidente nazionale ANPI

La Presidente Nazionale ANPI: “E’ stato un grande 25 aprile, pieno di voglia di camminare uniti. Non perdiamoci di vista”

Il commento della Presidente Nazionale ANPI, Carla Nespolo, alle manifestazioni svoltesi in tutta Italia per la Festa della Liberazione La Festa della Liberazione, che si è svolta ieri in tutta Italia con una straordinaria partecipazione di popolo, ha ribadito che l’Italia respinge il fascismo e chiede, a gran voce, lo scioglimento delle organizzazioni che si richiamano a quell’epoca criminale. Ho visto sfilare a Milano, ma è accaduto in tantissimi altri luoghi, tutte le generazioni, ho visto i giovanissimi accanto alle partigiane e ai partigiani, ho sentito, era percepibilissima, la voglia di stare insieme per ricostruire la possibilità di un avvenire di diritti, di libertà effettiva, di democrazia pienamente realizzata, di una imprescindibile unità attorno ai valori fondanti la Repubblica e la nostra convivenza civile. Il sogno dei combattenti per la libertà, che confluì nella Costituzione, il patrimonio più bello, esaltante e prezioso della Resistenza. E voglio qui ringraziare, davvero col cuore in mano, tutti quei volontari che hanno letteralmente costruito le migliaia di iniziative realizzate, le nostre Sezioni ANPI, i nostri Comitati Provinciali, i Sindacati, …

Comunicato della Segreteria nazionale ANPI: “Il massacro in Nuova Zelanda parla anche all’Italia: sia alto e forte l’allarme contro il razzismo”

Comunicato della Segreteria nazionale ANPI: “Il massacro in Nuova Zelanda parla anche all’Italia: sia alto e forte l’allarme contro il razzismo” “Il massacro della moschea di Al Noor in Nuova Zelanda parla anche all’Italia. Uno dei killer ha dichiarato: “Voglio uccidere gli stranieri invasori”. Gli assassini citavano due “esempi”: il nazista Breivik, autore della strage del 2011 a Utoya in Norvegia e il fascioleghista Luca Traini, che nel 2018 tentò un eccidio di migranti a Macerata ferendo sei persone. Come nelle più tragiche esperienze del 900, le pratiche dei razzisti scivolano sempre dalla negazione dei diritti alla negazione della vita. Nel nostro Paese da tempo si succedono aggressioni e omicidi ai danni di migranti, troppo spesso sottovalutate dal Governo ed in particolare da chi più di tutti dovrebbe tutelare la sicurezza e la convivenza civile, e cioè il Ministro dell’Interno. Michelle Bachelet, Alto commissario Onu per i diritti umani, ha spesso denunciato che in Italia c’è un “forte incremento di atti di violenza e di razzismo contro migranti, persone di discendenza africana e Rom”. Oggi …

“L’ANPI con i Sindaci che resistono costituzionalmente”: dichiarazione della Presidente Nazionale ANPI, Carla Nespolo

Dichiarazione della Presidente nazionale ANPI a sostegno della decisione del Sindaco di Palermo di sospendere l’applicazione di una parte della legge sicurezza e immigrazione È un fatto molto positivo che alcuni Sindaci, per rispetto pieno della Costituzione, abbiano deciso di sospendere l’attuazione di quelle parti della legge sicurezza e immigrazione inerenti l’attività dei Comuni. Lo ha fatto per primo meritoriamente il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, ed altri sindaci, altrettanto meritoriamente, stanno seguendo la sua strada. L’articolo 13 della legge nega al richiedente asilo in possesso del permesso di soggiorno la possibilità di iscriversi all’anagrafe e quindi di avere la residenza, impedendogli di conseguenza di usufruire di qualsiasi servizio, a cominciare dall’assistenza sanitaria. Migliaia e migliaia di persone, pur presenti legalmente nel nostro Paese, sono così giuridicamente cancellate. Ciò comporterà inevitabilmente il passaggio di gran parte di costoro all’illegalità, compromettendo ogni loro speranza e la sicurezza di tutti i cittadini. La coraggiosa decisione di Orlando e di altri Sindaci di non dare attuazione a tale articolo apre così anche sul terreno istituzionale quel percorso di …

“L’ITALIA NELL’INCUBO DELL’APARTHEID GIURIDICO”: la Presidente nazionale ANPI sull’approvazione definitiva del decreto sicurezza

Con l’approvazione del decreto sicurezza si stravolge di fatto la Costituzione e l’Italia entra nell’incubo dell’apartheid giuridico. È davvero incredibile che sia accaduto un fatto simile, che sia stato sferrato un colpo così pesante al diritto di asilo, all’accoglienza, all’integrazione. A un modello che ha portato ricchezza e convivenza civile a quelle comunità che hanno avuto la responsabilità e il coraggio di sperimentarlo. Questa legge, oltretutto, non risolve affatto il problema del controllo dell’immigrazione clandestina, bensì l’aggrava – come stanno denunciando in queste ore non pochi Sindaci, anche del M5s – con un carico di lavoro per i Comuni insopportabile. Non si può restare inerti. Non ci si può rassegnare a questo declino, alle pratiche ignobili contro la vita e la dignità dei migranti cui dovremo assistere. Facciamo appello alle coscienze delle cittadine e dei cittadini: che l’indignazione sia permanente, che non manchi occasione di riempire piazze e strade per un’Italia autenticamente umana. Facciamo appello alle forze politiche democratiche: basta divisioni, discussioni stucchevoli, rese dei conti. È ora di una straordinaria assunzione di responsabilità. Di organizzare …

Adesione dell’ANPI alla manifestazione nazionale del 24 novembre contro la violenza sulle donne

Il comunicato della Presidente nazionale, Carla Nespolo L’ANPI aderisce alla manifestazione nazionale del 24 novembre a Roma, in occasione della giornata internazionale contro la violenza di genere, organizzata dall’Associazione “Non Una Di Meno”. Saremo in piazza, donne e uomini insieme, per difendere, in continuità con le lotte sociali che le nostre partigiane hanno portato avanti anche dopo la Resistenza, le conquiste ed i valori propri di uno stato democratico, aperto e avanzato, per costruire relazioni e solidarietà diffusa e respingere, con forza, l’assalto all’autodeterminazione della donna, la paura e l’odio. Carla Nespolo – Presidente nazionale ANPI Roma 21 novembre 2018 (L’appuntamento è alle ore 13.30 davanti alla Basilica di S.Maria degli Angeli in Piazza della Repubblica)

Marcia per la pace Perugia-Assisi – 7 Ottobre 2018.

Il 7 Ottobre saremo impegnati con il secondo incontro del corso di formazione “Dalla Resistenza alla Costituzione” ed in concomitanza si svolgerà la Marcia per la pace Perugia-Assisi a cui l’ ANPI ha aderito a livello Nazionale. Saremo, in ogni caso, presenti alla Marcia per la pace con una delegazione del Comitato Provinciale ANPI Verona. Per chi fosse interessato a partecipare potrà fare riferimento a Gigi Vesentini, nostro alfiere, per comporre la delegazione dalla provincia di Verona. L’ANPI ci sarà con l’entusiasmo, la generosità e il senso di responsabilità che ci hanno trasmesso i partigiani”. Carla Nespolo, Presidente ANPI APPELLO PER LA MARCIA 2018 DEL COMITATO VERONESE PER LA PACE. MARCIA PERUGIA – ASSISI PULLMAN DEL COMITATO VERONESE PER LA PACE.