All posts filed under: Evento ANPI

DOMENICA 15 SETTEMBRE ORE 11.00, BADIA CALAVENA: POSA DELLA LAPIDE SULLA TOMBA DELLA PARTIGIANA “KIRA”.

DOMENICA 15 SETTEMBRE ORE 11.00 IN OCCASIONE DEL 75° ANNIVERSARIO  DELL’UCCISIONE DA PARTE DEI NAZIFASCISTI DI PALMINO E SILVINO STOPPELE  NEL CIMITERO DI S. ANDREA FRAZIONE DI BADIA CALAVENA POSA DELLA LAPIDE SULLA TOMBA DELLA PARTIGIANA “KIRA” Maria Stoppele, Medaglia d’Argento al Valor Militare LA CERIMONIA E’ VOLUTA DALL’ANPI E DALLA FAMIGLIA BORTOLON CHE OSPITO’ PER PIU’ DI UN DECENNIO KIRA E’ UN DOVEROSO RICORDO DEL SUO IMPORTANTE CONTRIBUTO E DI QUELLO DEL PADRE E DEL FRATELLO ALLA LOTTA DI LIBERAZIONE DAL NAZIFASCISMO Partecipiamo numerosi con il fazzoletto ANPI per ricordare Kira e il suo impegno. Tiziano Gazzi Presidente Comitato Provinciale ANPI Verona Per chi volesse raggiungere S. Andrea, l’appuntamento è in Via Cantarane 26 presso la sede ANPI. Per info anpiverona@gmail.com Note Biografiche Maria Stoppele, nome di battaglia Kira, partigiana decorata medaglia d’argento al valor militare. Nasce, nel 1925, a Sant’Andrea di Badia Calavena dove la famiglia gestiva l’osteria “La Colomba”. Si sposa con il partigiano Tenore, Antenore Antemi, di San Bortolo. Muore, nel 2014 a Verona, dove risiedeva da più di dieci anni. La storia di Maria …

Orazione di Beppe Muraro per 76° Anniversario delle battaglie in difesa del Palazzo delle Poste e della Caserma Campofiore.

Discorso del relatore ufficiale Beppe Muraro, membro del Comitato Provinciale ANPI Verona. COMMEMORAZIONE DIFESA PALAZZO DELLE POSTE 09.09.2019 Potremmo dire che tutto cominciò qui. Anzi possiamo dire, che tutto cominciò qui. In questa piazza e alla Caserma Ederle a Campofiore. Cominciò qui, alla Caserma Ederle e in molte altre piazze e caserme nel resto d’Italia. In modo tanto spontaneo quanto necessario ci fu chi, tanto in divisa che in abiti civili, quel giorno di 76 anni fa decise di resistere. Così, quel 9 settembre 1943, nel momento in cui uno Stato crollava e nel momento di paura più fosco, molti trovarono la forza di reagire e di resistere, trovarono cioè quel “muto bisogno di decenza” che è stato uno dei valori caratterizzanti della Resistenza italiana al nazifascismo. Non è un caso allora se quello che ricordiamo oggi è stato definito come “un tentativo di resistenza civile”, che unì con lo stesso spirito e la stessa voglia di riscatto militari di carriera, colpiti direttamente o indirettamente dalla devastante esperienza della spedizione in Russia, e cittadini di …

ANPI Legnago e basso veronese sarà presente con un gazebo la mattina di domenica 15 settembre a Villabartolomea.

L’ANPI sezione di Legnago e Basso Veronese sarà presente con un gazebo la mattina di domenica 15 settembre a Villabartolomea, Il gazebo si troverà in via Arnaldo Fraccaroli nei pressi del teatro sociale. Ci sarà un volantinaggio per pubblicizzare gli appuntamenti culturali dell’Associazione del prossimo autunno. Il primo degli appuntamenti avrà luogo sabato 5 ottobre presso la libreria Mondadori Ferrarin di Legnago in cui Giuseppe Mendicino presenterà il suo libro “NUTO REVELLI, vita guerre libri”. Tale presentazione si svolge all’interno del festival “Ottobre in libri” promosso dalla libreria Mondadori Ferrarin. Sono programmati da parte dell’ANPI altri eventi a Legnago i quali hanno tutti ricevuto il patrocinio del Comune. Patrocinatori delle iniziative ANPI sono anche l’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea (IVrR) e l’Istituto di ricerche storico e sociali (ISERS). Sono altresì previsti in altri comuni limitrofi altri eventi da parte dell’ANPI fino a fine novembre.  

16 Settembre 2019, Incontro post Viaggio a Mauthausen di Maggio 2019.

Comitato Provinciale ANPI Verona, ANED Verona, Movimento Non Violento Verona organizzano un incontro di valutazione, per riflettere sull’esperienza vissuta, per considerazioni e suggerimenti, scambiarci foto e impressioni, per conoscerci meglio e presentare realizzazioni e programmi futuri. L’incontro si terrà lunedì 16 settembre dalle ore 19 presso la sede ANED (con aperitivo) in Via Arnolfo Di Cambio, 17 Verona Sarà l’occasione per  ripensare alla forte esperienza vissuta e ringraziare ‘ufficialmente’, oltre alle e agli organizzatori che hanno coordinato il tutto,  alcuni partecipanti, in particolare Nerea e Antonietta che hanno preparato con creatività e dedizione le corone, Sonia Inzoli e Marco Schincariol che hanno lavorato e ci hanno ‘abbeverato’. Una riconoscenza particolare va ai ‘vigili’ Damiano Brescia e Stefano Gandini che, pur con grande professionalità, hanno saputo fin da subito integrarsi e dare un apporto non meramente formale al loro compito istituzionale. Non sappiamo ancora se potrà partecipare il Presidente Provinciale Ennio Trivellin, ‘monumento vivente’,  la cui generosità nel donarsi e ‘ricordare’ ciò che ogni mente e ogni cuore vorrebbero rifuggire, ci ha dimostrato ancora una volta …

8 Settembre 2019: Manifestazione Patriottica sul Monte Comun – 75° Anniversario della Battaglia

http://anpi.it/media/uploads/patria/2007/9/I_INSERTO_XIV-XVI.pdf “Era una domenica mattina il 17 settembre 1944 quando a Monte Comun, località collinare a ridosso della città di Verona, un avamposto della brigata Partigiana “Aquila”, era circondato da un consistente reparto di nazifascisti, decisi a catturare con ogni mezzo gli antagonisti “ribelli”. L’imboscata, avvenuta per certa delazione, sfociò in una cruenta battaglia dove l’eroismo di alcuni protagonisti ha scritto una delle più belle pagine della Resistenza Veronese. La giovane ebrea Rita Rosani e Dino Degani crearono una testa di ponte di estrema tenuta, producendo un fuoco continuo necessario per aprire un varco, positivamente riuscito, all’accerchiamento. Il fuoco avversario fu purtroppo fatale ai due eroi, caduti dopo aver esaurito tutte le munizioni, vicino ai compagni accorsi in loro aiuto: “Orso”, “Selva” e “Gallo”, conosciuti solamente col nome di battaglia. Rita Rosani, il suo vero cognome è Rosenzweig, ebrea triestina, maestra, scelse la Resistenza per reazione alle leggi razziali, sempre in prima fila sino all’estremo sacrificio, riconosciuto con la concessione della Medaglia d’Oro al Valor Militare. Dino Degani, stratega della Brigata Partigiana stessa, conoscitore della zona, permise anche …

9 Settembre 2019: 76° Anniversario delle battaglie in difesa del Palazzo delle Poste e della Caserma Campofiore da parte dell’8° Reggimento Artiglieria

“In questa piazza – ha ricordato Adami – il Tenente Vincenzo D’Amore, Darno Maffini e Berto Zampieri, garibaldini, alla testa di un pugno di cittadini e di soldati italiani, fronteggiarono l’invasore nazista e prevalsero fino all’esaurimento delle munizioni. Ai Caduti ignoti, va un momento di attenta meditazione pensando al loro sincero spirito patriottico che li ha spinti a donare la loro vita, certi che quel sacrificio è il massimo esempio di alta fedeltà alla Patria”. Dall’ orazione del 69° Anniversario delle Battaglie in difesa del Palazzo delle Poste e della Caserma Campofiore da parte dell’8° Reggimento Artiglieria, 2012. Raul Adami. Oratore ufficiale Beppe Muraro, Comitato Provinciale ANPI Verona “Quando l’Anpi insiste nella difesa della memoria non è solo per conservare quel patrimonio ideale che ha portato l’Italia a sconfiggere il nazifascismo avviando una nuova stagione di libertà. La verità è che solo ricordando chi siamo stati si può proseguire sulla strada della democrazia. Ed è questo l’insegnamento che non si deve mai dimenticare.” Tratto da http://www.anpi.it/luoghi-di-memoria/ Con queste parole invitiamo a partecipare numerosi con il nostro bel fazzoletto …

ANPI VERONA incontra il prefetto in merito alla festa nazionale di casa pound a Roncà

Stamattina la delegazione, formata dal Presidente Provinciale ANPI Verona, Tiziano Gazzi, dalla Vicepresidente Nazionale ANED Sen. Tiziana Valpiana, anche a nome del Presidente Provinciale ANED Verona Ennio Trivellin, partigiano e deportato nei KZ di Bolzano e Mauthausen, e dal Consigliere Provinciale ANED ed ANPI Fiorenzo Fasoli, ha incontrato il Prefetto di Verona, dott. Donato Carfagna, in relazione alla festa nazionale di Casa Pound che si terrà a Roncà dal 5 all’ 8 settembre. Pubblichiamo il comunicato stampa emesso a seguito dell’incontro. Tiziano Gazzi Presidente Provinciale ANPI Verona COMUNICATO STAMPA ANPI e ANED, in relazione al raduno nazionale di Casa Pound annunciato nei prossimi giorni nel comune di Roncà hanno incontrato il Signor Prefetto dott. Donato Carfagna per esprimere la loro grande preoccupazione per quella che considerano una vera e propria provocazione e uno sfregio verso la Resistenza che, proprio in quei luoghi, ha pagato un grande tributo di lotta e di sangue. Dopo un primo annuncio in cui la manifestazione era presentata come nazionale in altro comune -grazie alle proteste e alla mobilitazione della popolazione …

News del Comitato Provinciale ANPI Verona del 3 settembre 2019

ANPI VERONA PROVINCIALE Alle iscritte, agli iscritti  ed ai simpatizzanti “Abbiamo bisogno di partecipazione, reazione e indignazione. Confido molto anche nelle forme spontanee, ma spero sempre che tanti, che oggi tacciono, quasi rassegnati, escano dal silenzio e si adoperino per il riscatto in tutte le forme che la democrazia prevede e tutela. Non arrendersi mai: questo dovrebbe essere il senso della partecipazione e della volontà di realizzare un futuro migliore. “ Carlo Smuraglia, Presidente emerito ANPI Nazionale. Intervista su Altreconomia 214\2019 5 – 8 Settembre 2019 Comitato Provinciale ANPI Verona Banchetto ANPI al Festival delle Città Invisibili Dal 5 all’ 8 settembre si svolgerà il Festival delle Città Invisibili presso l’area verde della 2° Circoscrizione in Via Bresciani, di fronte alle piscine di via Santini. Invitiamo iscritti e simpatizzanti a dare la disponibilità per qualche serata. Una occasione per vedersi e contribuire alle attività dell’ANPI. Per info e disponibilità anpiverona@gmail.com 5 – 8 Settembre 2019 Festa Nazionale di Casa Pound La notizia è nota da numerose settimane e da pochi giorni si conosce anche il luogo dell’evento: la festa nazionale di …

News del Comitato Provinciale ANPI Verona del 31 agosto 2019

ANPI VERONA PROVINCIALE Alle iscritte, agli iscritti  ed ai simpatizzanti   Agosto-Settembre 2019 Banchetto ANPI alla Festa di Rifondazione Comunista Nei mesi di agosto e settembre si svolgerà la Festa di Partito presso l’area verde della 2° Circoscrizione in Via Bresciani, di fronte alle piscine di via Santini Festa in Rosso del Partito della Rifondazione Comunista di Verona dal 22-8 al 2-9. Anche quest’anno abbiamo ricevuto l’invito a partecipare con un banchetto. Saremo quindi presenti alle serate ed invitiamo iscritti e simpatizzanti a dare la disponibilità per qualche serata. Una occasione per vedersi e contribuire alle attività dell’ANPI. Per info e disponibilità anpiverona@gmail.com 4 Settembre 2019 Comunichiamo che la sede ANPI dopo la pausa estiva riaprirà tutti i mercoledì dal 4 settembre, dalle 10.00 alle 12.00. Vi aspettiamo.  5 – 8 Settembre 2019 Banchetto ANPI al Festival delle Città Invisibili Dal 5 all’ 8 settembre si svolgerà il Festival delle Città Invisibili presso l’area verde della 2° Circoscrizione in Via Bresciani, di fronte alle piscine di via Santini. Invitiamo iscritti e simpatizzanti a dare la disponibilità per qualche …

Forlì Cerimonia per il 75° Anniversario dell’eccidio di Cà Cornio e della fucilazione di partigiani. Discorso del relatore ufficiale Beppe Muraro.

Il 18 agosto, una delegazione del Comitato provinciale ANPI Verona ha reso omaggio alla Banda Corbari nel giorno della commemorazione del’eccidio. Sperando di fare cosa gradita inviamo il discorso del relatore ufficiale Beppe Muraro, membro del Comitato Provinciale ANPI Verona. Ricordare è un dovere. È un impegno necessario, un impegno morale, soprattutto in questi tempi dove c’è chi reclama in modo improvvido “pieni poteri”, in cui assistiamo ad un impunito risorgere delle manifestazioni neofasciste, di chi vuole banalizzare i valori della Resistenza e di chi cerca di delegittimare la storia e le gesta di quanti, tra il 1943 e il 1945, si opposero in vari modi a fascisti e nazisti per ridare all’Italia i suoi beni più preziosi: la libertà e la democrazia. Per questo oggi ci troviamo qui, per ricordare e ringraziare chi, più di settantacinque anni fa, ebbe il coraggio di lottare per dare al nostro paese un futuro diverso da quello che gli sembrava assegnato. Come i partigiani del Battaglione Corbari. Ricordare implica inevitabilmente parlare di nomi, di storie e luoghi. Di …