All posts filed under: Evento Aned

Memoria: 5 settembre 1938, emanazione delle leggi razziali in Italia.

“Oggi come nel 1938 mi fa paura l’indifferenza” Liliana Segre “Per raccontare e non dimenticare ciò che il fascismo ha trasformato in legge” “Questo decreto, co-firmato dal re e da Mussolini, ed emanato il 5 settembre 1938, è il primo dei provvedimenti relativi alla politica razziale del regime fascista: stabilisce la “necessità di difendere la razza” all’interno della scuola, e quindi l’espulsione della classe docente e di quella discente – insegnanti e allievi, di ogni ordine e grado, nessuno escluso – di “razza” ebraica dalla scuola pubblica italiana. Significativamente, quello sulla scuola è il primo provvedimento presi dallo stato italiano nei confronti degli ebrei, a significare il peso che la politica educativa ha per il regime fascista. Da rilevare, inoltre, che l’espulsione degli ebrei dalla scuola rappresenta un’innovazione significativa nel contesto delle leggi razziali europee: la Germania hitleriana, ad esempio, introdurrà tale norma dopo l’Italia, nel novembre 1938. REGIO DECRETO – LEGGE 5 settembre 1938 – XVI, n. 1390 Provvedimenti per la difesa della razza nella scuola fascista” http://www.anpi.it/storia/266/espulsione-degli-ebrei-dalle-scuole   http://www.patriaindipendente.it/persone-e-luoghi/video/le-leggi-razziali-in-cinque-video/ http://www.anpi.it/articoli/2053/ogni-teoria-di-razza-superiore-o-di-razza-accompagnata-da-aggettivo-diverso-da-umana-non-deve-piu-avere-cittadinanza http://www.patriaindipendente.it/approfondimenti/il-giorno-dellinfamia-speciale-antologia-leggi-razziali/

16 Settembre 2019, Incontro post Viaggio a Mauthausen di Maggio 2019.

Comitato Provinciale ANPI Verona, ANED Verona, Movimento Non Violento Verona organizzano un incontro di valutazione, per riflettere sull’esperienza vissuta, per considerazioni e suggerimenti, scambiarci foto e impressioni, per conoscerci meglio e presentare realizzazioni e programmi futuri. L’incontro si terrà lunedì 16 settembre dalle ore 19 presso la sede ANED (con aperitivo) in Via Arnolfo Di Cambio, 17 Verona Sarà l’occasione per  ripensare alla forte esperienza vissuta e ringraziare ‘ufficialmente’, oltre alle e agli organizzatori che hanno coordinato il tutto,  alcuni partecipanti, in particolare Nerea e Antonietta che hanno preparato con creatività e dedizione le corone, Sonia Inzoli e Marco Schincariol che hanno lavorato e ci hanno ‘abbeverato’. Una riconoscenza particolare va ai ‘vigili’ Damiano Brescia e Stefano Gandini che, pur con grande professionalità, hanno saputo fin da subito integrarsi e dare un apporto non meramente formale al loro compito istituzionale. Non sappiamo ancora se potrà partecipare il Presidente Provinciale Ennio Trivellin, ‘monumento vivente’,  la cui generosità nel donarsi e ‘ricordare’ ciò che ogni mente e ogni cuore vorrebbero rifuggire, ci ha dimostrato ancora una volta …

News del Comitato Provinciale ANPI Verona del 18 giugno 2019 e Chiusura estiva della sede

Comitato Provinciale ANPI Verona Comunichiamo che la sede ANPI resterà chiusa nei mesi di luglio ed agosto. Riapriremo il primo mercoledì di settembre. Vi auguriamo una buona estate.            14 giugno 2019 ANPI Nazionale Carissime e carissimi, è online da ieri il nuovo numero del nostro periodico www.patriaindipendente.it. Ti segnaliamo, in particolare, gli articoli dedicati ad un compleanno speciale: i 75 anni dell’ANPI. Abbiamo ripercorso alcune tappe significative di questa lunga storia a partire dal giorno stesso della nascita della nostra Associazione: il 6 giugno del 1944. Da leggere, inoltre, un ulteriore aggiornamento della ricerca La galassia nera: uno articolo/studio sulle tante sigle che ruotano intorno al variegato mondo di CasaPound, dall’editoria all’universo studentesco, dalla musica fino allo sport e agli scout. Ancora, troverete un pezzo di Giorgio Benvenuto sull’anniversario dell’uccisione di Bruno Buozzi. Un numero, dunque, al solito molto ricco che vi preghiamo di diffondere. Saluti. Ufficio Segreteria Nazionale ANPI. 20 giugno 2019 Comitato Provinciale ANPI Verona Abbiamo aderito alla Giornata mondiale del Rifugiato organizzata da One Bridge to Idomeni. “Uno spazio di discussione per mostrare le pratiche – quelle già …

Sabato 18 maggio 2019. Reading-Concerto: Gang e Biacchessi in “L’ Italia Liberata. Storie Partigiane”.

La guerra di liberazione dalla dittatura nazifascista e dall’occupazione tedesca viene raccontata attraverso le tante storie di resistenza che hanno fatto l’Italia e cambiato il corso della storia. Una grande narrazione popolare e collettiva che ripercorre i luoghi dove ancora vivo è il ricordo delle migliaia di persone che hanno pagato a caro prezzo gli ideali di democrazia e libertà. L’ITALIA LIBERATA. STORIE PARTIGIANE READING-CONCERTO GANG E BIACCHESSI 18 MAGGIO  2019 ore 20,30 LABORATORIO AUTOGESTITO PARATODOS Corso Venezia 51 Verona Apertura alle 19 della zona bar/pizzeria Paratodos. Promotori: ANPI Verona, ANED Verona, Ass.Equilibrio Precario, ASD Paratodos, Guccini forever, La guccinata, ADL Cobas,Teatro popolare VR,Diritti per le nostre strade. Costo: Donazione libera (con contributo consigliato di almeno 10 eu). Ingresso con tessera OBBLIGATORIA GRATUITA Ass.Equilibrio precario Per motivi organizzativi è opportuna la prenotazione. Le prenotazioni si accettano sino ad esaurimento dei posti disponibili. Prenotazioni sandrocampagnola@libero.it. Indicare i dati per la tessera: nome, cognome, data e luogo nascita, residenza, mail, telefono ed eventuale associazione promotrice di appartenenza/riferimento.

Lunedì 15 aprile ore 20.30. Viaggio Mauthausen 3-5 Maggio. Incontro per i partecipanti

Care compagne e cari compagni di viaggio ANED, ANPI e MOVIMENTO NON VIOLENTO hanno il piacere di invitarvi LUNEDÌ 15 APRILE ALLE ORE 20.30 sede ANED di via Arnolfo di Cambio 17 a Verona per conoscerci e illustrarvi il programma del viaggio/pellegrinaggio di maggio  Durante la serata saranno presenti gli accompagnatori delle tre Associazioni che ci descriveranno non solo le singole tappe ma anche perchè, ancora oggi a 74 anni dalla Liberazione dei Lager, noi sentiamo il dovere di tornare in questi luoghi, con i nostri ex deportati e con i famigliari di chi non ha fatto più ritorno.  Il viaggio/pellegrinaggio rappresenta un momento unico di formazione e memoria, accompagnato nelle varie tappe (Dachau–Castello di Hartheim, dove fu concretizzata la terribile operazione T4 con esperimenti e eliminazione dei disabili, per culminare nella Manifestazione internazionale, con sfilata nell’ “Appelplatz’ in occasione del 74° Anniversario della liberazione del campo), da ricercatori e studiosi delle associazioni, con la Testimonianza straordinaria del Presidente provinciale ANED, Ennio Trivellin, sopravvissuto a Mauthausen.  Un’occasione veramente eccezionale e impareggiabile di vedere il Lager con gli occhi di chi, destinato dai nazisti a essere annientato, ancora oggi con la propria sofferta Testimonianza sconfigge quel mostro che tenta di risorgere. Al pellegrinaggio prenderà parte anche il Gonfalone di Verona, insignito di Medaglia …

27 Gennaio “Senza memoria non c’è futuro”. Prenotazioni viaggio a Mauthausen.

27 GENNAIO: Sezione Caprino veronese. Anniversario del rastrellamento nazifascista a Vilmezzano, Gaon e Rubiana. Sezione Monteforte d’Alpone. Cerimonia di riposizionamento delle lapidi restaurate per ricordare i caduti della Resistenza di Monteforte e della Val d’Alpone. ANPI Verona Comitato Provinciale. Cerimonia al Sacrario del Cimitero Monumentale: Urna contenente le ceneri del  Campo di Mauthausen. A cura di ANED Verona. ANPI Verona Comitato Provinciale. Cerimonia “Il Monumento vive” in Piazza  Isolo presso  il Monumento “Filo Spinato”. A cura della Comunità Ebraica di Verona. Con ANED Verona e il Movimento non Violento 3 – 5 Maggio. VIAGGIO DELLA MEMORIA. Dachau – Mauthausen – Hartheim   ANPI Verona Comitato Provinciale sarà presente con una delegazione. Per dettagli e prenotazione anpiverona@gmail.com. PROGRAMMA DEL VIAGGIO Tratto dall’intervento del professor Carlo Saletti in Piazza Isolo il 27 Gennaio 2019: “Da Pavel Deutsch a Edvard Beneš, presidente della repubblica cecoslovacca, il 28 luglio 1938. Caro Signor Presidente, una settimana fa ho saputo che ci sono ancora persone espulse dall’Austria su un imbarcazione sul Danubio. Poiché non ci volevo credere, mi sono recato personalmente …

Domenica 27 gennaio 2019: Cerimonia a Monteforte per il nuovo sacrario della Val d’Alpone

Invitiamo a partecipare numerosi alla cerimonia di riposizionamento delle lapidi restaurate per ricordare i caduti della Resistenza di Monteforte e della Val d’Alpone. Sarà presente una delegazione del Comitato Provinciale ANPI Verona. Qui noi siamo col nostro nome eternato nel marmo lo spirito invece è sempre errante pei cieli che sovrastano le nostre valli e i nostri monti di guardia come allora perché pace giustizia e libertà alle quali ci demmo in olocausto regnino sovrane sulle nostre contrade Domenica 27 gennaio, all’interno della Piazza dei Martiri, all’ingresso nord di Monteforte, che è stata completamente sistemata, saranno inaugurate le quattro lapidi in marmo appena restaurate, le quali contengono i nomi dei Caduti della Resistenza dei Comuni della Val d’Alpone (Monteforte d’Alpone, Montecchia di Crosara, Roncà, San Giovanni Ilarione e Vestenanova), del Comune di San Bonifacio, di San Bortolo e Campofontana (frazioni di Selva di Progno). Dal 1975 fino al 2010 le lapidi si trovavano nel loggiato esterno del Palazzo Vescovile, poi sono state rimosse per portare alla luce dei preziosi affreschi e fino ad oggi sono rimaste …

Giorno della Memoria 2019, 27 e 28 gennaio celebrazioni ufficiali e Carro della Memoria

“Una brutta aria attraversa l’Europa. Tornano concrete minacce di chiusure di frontiere, si alzano muri con pietre e mattoni, con l’acciaio, con matasse aggrovigliate di filo spinato. Popoli che respingono altri popoli, culture che respingono altre culture, religioni altre religioni, in un vento di razzismo che sembra implacabile. I doganieri svizzeri respingevano le famiglie di ebrei che fuggivano dalle camere a gas, le navi dei perseguitati adesso vagano per tutti i mari, cacciate dalle nazioni alle quali chiedono rifugio. Si rivive una storia che comincia da lontano, inesorabile e senza interruzioni, alimentata come allora di nazionalismi e dalla indifferenza. I pali di cemento, i cancelli chiusi, il filo spinato imprigionavano interi popoli, erano tragedia annunciata: ora sappiamo che tutto già si sapeva, i messaggi e le intenzioni erano chiari, cosi come i discorsi nei parlamenti, articoli nei giornali, le leggi promulgate. Gli storici ci insegnano che la storia non si ripete mai nello stesso modo, ma il clima di intolleranza e razzismo che si diffonde trovando consenso diffuso e sponde politiche, ci deve preoccupare, e …

Martedì 22 gennaio presentazione del libro: “Croce sulla schiena” di Ida D’Este

  L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI), l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) e l’Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti (ANED), per ricordare il GIORNO DELLA MEMORIA, organizzano un incontro che si terrà presso la sala “Berto Perotti” dell’IVrR, in via Cantarane 26, martedì 22 alle ore 16.20. “Dal carcere al lager” Presentano il libro: Luisa Bellina, curatrice Maria Teresa Sega, rEsistenze Letture brani a cura di Luisa Filippini Introduce Nadia Olivieri Ida D’este, partigiana cattolica, staffetta di collegamento tra il CLN regionale e i CLN provinciali, arrestata a Padova nel gennaio 1945, detenuta e torturata dalla Banda Carità a Palazzo Giusti, fu deportata al lager di Bolzano dove rimase fino alla Liberazione. Dagli appunti scritti subito dopo la guerra nasce il suo diario partigiano Croce sulla schiena, edito per la prima volta nel 1953 e ristampato da CIERRE nel 2018 in occasione dei 100 anni dalla nascita. Il titolo richiama sia la sua fede radicale che la croce gialla dipinta sulla schiena nella …