All posts filed under: Antifascismo

28 Marzo 2014 – Ricordo per Maria Stoppele, Partigiano Kira

Ricordiamo Maria Stoppele, Partigiana Kira Medaglia d’Argento al Valor Militare. Note Biografiche Maria Stoppele, nome di battaglia Kira, partigiana decorata medaglia d’argento al valor militare. Nasce, nel 1925, a Sant’Andrea di Badia Calavena dove la famiglia gestiva l’osteria “La Colomba”. Si sposa con il partigiano Tenore, Antenore Antemi, di San Bortolo. Muore, nel 2014 a Verona, dove risiedeva da più di dieci anni. La storia di Maria è una storia di famiglia. Il padre Palmino ed il fratello Silvino, medico da soli 3 mesi, nascondevano e curavano partigiani e paracadutisti inglesi. Il 12 settembre del 1944, a seguito di una retata di SS da Brescia, con la collaborazione di una colonna di fascisti veronesi, Maria ed i suoi familiari sono catturati. Dopo le torture subite il padre, a 56 anni, ed il fratello, a 25 anni, sono fucilati a causa dell’aiuto dato ai partigiani mentre Maria viene trasferita nella caserma di Montorio per essere deportata in Germania. Durante un bombardamento riesce a fuggire e con l’aiuto dello zio parroco trova rifugio a Lughezzano di Bosco …

27 marzo 2019. Comunicazione della Segreteria Nazionale ANPI: No a chi vuol dividere popoli e paesi. 30 marzo a SEŽANA (Slovenia)

Comunicazione della Segreteria Nazionale ANPI: No a chi vuol dividere popoli e paesi: IL 30 MARZO A SEŽANA (SLOVENIA) INIZIATIVA SIMBOLICA DELLE ASSOCIAZIONI NAZIONALI PARTIGIANE DI ITALIA, SLOVENIA, CROAZIA PER UN’EUROPA UNITA, ANTIFASCISTA E ANTIRAZZISTA   No a chi vuol dividere italiani, sloveni e croati; i confini siano un ponte di unità e non una barriera: con questo spirito si svolgerà sabato 30 marzo in Slovenia una particolare iniziativa promossa dalle associazioni partigiane nazionali dell’Italia, della Croazia, della Slovenia e dalla associazione partigiana di lingua slovena della Carinzia (Austria). Il titolo è “Fratelli senza confini – Italiani, sloveni e croati uniti contro nazionalismi, neofascismi e razzismi”. Contro chi ancora oggi vuole dividere popoli e Paesi, le associazioni partigiane rilanciano l’unità e la loro scelta europeista, ricordando la comune lotta resistenziale che ha determinato la sconfitta del nazifascismo. L’iniziativa, fortemente simbolica, si svolgerà a Sežana (Slovenia) alle ore 11: i presidenti nazionali parleranno nella sala consiliare in via Partizanska cesta 4; vi sarà la deposizione di una corona di fiori davanti al monumento alle vittime del fascismo …

Comunicato della Segreteria nazionale ANPI: “Il massacro in Nuova Zelanda parla anche all’Italia: sia alto e forte l’allarme contro il razzismo”

Comunicato della Segreteria nazionale ANPI: “Il massacro in Nuova Zelanda parla anche all’Italia: sia alto e forte l’allarme contro il razzismo” “Il massacro della moschea di Al Noor in Nuova Zelanda parla anche all’Italia. Uno dei killer ha dichiarato: “Voglio uccidere gli stranieri invasori”. Gli assassini citavano due “esempi”: il nazista Breivik, autore della strage del 2011 a Utoya in Norvegia e il fascioleghista Luca Traini, che nel 2018 tentò un eccidio di migranti a Macerata ferendo sei persone. Come nelle più tragiche esperienze del 900, le pratiche dei razzisti scivolano sempre dalla negazione dei diritti alla negazione della vita. Nel nostro Paese da tempo si succedono aggressioni e omicidi ai danni di migranti, troppo spesso sottovalutate dal Governo ed in particolare da chi più di tutti dovrebbe tutelare la sicurezza e la convivenza civile, e cioè il Ministro dell’Interno. Michelle Bachelet, Alto commissario Onu per i diritti umani, ha spesso denunciato che in Italia c’è un “forte incremento di atti di violenza e di razzismo contro migranti, persone di discendenza africana e Rom”. Oggi …

1938 Diversi, un film di Giorgio Treves

Martedì 26 marzo, alle ore 21, presso il Cinema Teatro Aurora Vi diamo appuntamento martedì 26 marzo alle ore 21 presso il Cinema Teatro Aurora, in via Fracastoro 17, per la proiezione, con ingresso libero, del film «1938 – Diversi». Il film vuole raccontare cosa comportò per gli ebrei italiani l’attuazione di quelle leggi, e come la popolazione ebraica e quella non ebraica vissero il razzismo e la persecuzione. «Nel maggio 1940 per sfuggire alle leggi razziali fasciste i miei genitori riuscirono a lasciare Torino e l’Italia e a imbarcarsi sull’ultima nave passeggeri che andava in America. Il film nasce dunque da un profondo bisogno di sapere, di capire e di far conoscere. Anche perché quegli eventi, seppur in modi diversi, tornano a ripetersi e a minacciare il nostro futuro. La voce ufficiale della “grande storia” si intreccia alla “microstoria” dei racconti personali di testimoni che hanno vinto blocchi emotivi per raccontare le loro esperienze e i loro ricordi. Ricorrendo all’animazione, all’efficacia degli effetti digitali e alla sensibilità di noti attori che leggono le fredde disposizioni amministrative, i …

Sabato 23 marzo 2019 ore 15.00. #PassaPorti – Marcia contro ogni forma di razzismo per una città aperta e solidale

ANPI VERONA COMITATO PROVINCIALE Alle iscritte, agli iscritti  ed ai simpatizzanti “Abbandonare l’accoglienza e la solidarietà al loro destino è un atto, oltreché indegno, pericoloso perché lesivo della convivenza civile.” Carla Nespolo ANPI Verona Provinciale invita a partecipare numerosi ed indossare il fazzoletto simbolo di fratellanza e solidarietà. Tiziano Gazzi Presidente ANPI Verona Comitato Provinciale  #PassaPorti Marcia contro ogni forma di razzismo per una città aperta e solidale 23 MARZO 2019 – ORE 15 PARTENZA DA STAZIONE PORTA NUOVA ARRIVO IN PIAZZA BRA   Un corteo festoso di uomini e donne, bambini e bambine sarà protagonista di #PassaPorti, la Marcia contro ogni forma di razzismo per una città aperta e solidale organizzata dal Cartello NELLA MIA CITTÀ NESSUNO È STRANIERO. Segno distintivo sarà per l’appunto il #PassaPorti che tutte e tutti saremo invitati a portare appeso al collo durante il corteo per ribadire, con un piccolo e simbolico gesto, che non dovranno mai più esserci porte e porti chiusi per chi cerca una vita migliore, per le persone che scappano da povertà, conflitti, persecuzioni, mancanza …

Sabato 23 marzo 2019 ore 16.20. Conferenza “Da San Sepolcro a Fiume”

                               L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI), l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) organizzano un incontro che si terrà sabato 23 marzo 2019 alle ore 16.20 presso la sede dell’Istituto in via Cantarane 26, dal titolo: Da San Sepolcro a Fiume Conferenza di Giuseppe Parlato Introduce Stefano Biguzzi, Presidente IVrR Giuseppe Parlato è uno storico e accademico italiano. I suoi interessi di ricerca si sono concentrati sul Risorgimento, sul fascismo e più recentemente sulle origini e lo sviluppo del neofascismo. Laureatosi a Torino con una tesi sui moti piemontesi del 1821, ha insegnato all’Università La Sapienza di Roma e presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Camerino. Attualmente è professore ordinario di Storia contemporanea all’Università Internazionale di Roma. Componente del comitato scientifico della rivista “Nuova Storia Contemporanea” e di “Nuova rivista storica”, ricopre anche il ruolo di Presidente del comitato scientifico del “Comitato 10 febbraio” come pure di Presidente della “Fondazione Ugo Spirito e Renzo De …

La Presidente Nespolo sulla Corte d’appello di Roma che ha confermato la sentenza di condanna al Sindaco di Affile e sulle dichiarazioni dell’On. Tajani

14 Marzo 2019 La Corte di appello di Roma conferma la condanne per il monumento a Rodolfo Graziani ad Affile. Carla Nespolo: “Il fascismo è un crimine” La sentenza di condanna per il reato di apologia del fascismo. Confermato anche il risarcimento di 8.000€ in favore dell’ANPI Nazionale. Oggi la II sez. della Corte d’Appello di Roma ha confermato la sentenza di condanna emessa dal giudice di Tivoli nei confronti di Ercole Viri sindaco di Affile, Giampiero Frosoni e Lorenzo Peperoni, assessori dello stesso Comune, per apologia del fascismo in relazione alla costruzione del mausoleo celebrativo di Rodolfo Graziani. Sono state anche confermate le statuizioni civili tra le quali la condanna al risarcimento di 8.000€ in favore dell’ANPI Nazionale. Carla Nespolo, Presidente nazionale ANPI: “Sono felice per questa notizia. Il fascismo è un crimine contro l’umanità e l’Italia, la sua Costituzione, le sue Istituzioni democratiche lo rifiutano con forza”. Roma, 13 marzo 2019 “Il fascismo ha causato milioni di morti, gli argomenti dell’On. Tajani sono tipici di chi vuole giustificare il regime” Dichiarazione della Presidente …

Ricordo per Anna Pozzani Ugolini staffetta partigiana

ANPI VERONA PROVINCIALE Alle iscritte, agli iscritti  ed ai simpatizzanti Oggi, 14 marzo ricordiamo la staffetta partigiana Anna Pozzani Ugolini scomparsa un anno fa. La ricordiamo con la lettura di un articolo e di una intervista. http://www.larena.it/territori/valpolicella/fumane/catia-la-staffetta-partigiana-dalla-valpolicella-al-baldo-1.6364963 Catia la staffetta partigiana dalla Valpolicella al Baldo Anna Maria Pozzani (Catia) e Vittorio Ugolini (Carlo)  Si è spenta all’età di 93 anni, la «staffetta partigiana» del battaglione Aquila, Anna Maria Pozzani (Catia). Viveva a Fumane dove sabato alle 10, nella chiesa parrocchiale, si svolgeranno i funerali. Era un personaggio di spessore nel panorama storico della Valpolicella, amata, rispettata, sempre presente nelle ricorrenze, testimone in molti video interviste a raccontare come si è ritrovata a portare messaggi scottanti in sella alla sua bicicletta. Il suo compito era, infatti, quello di trasmettere i messaggi dei partigiani di Fumane, che le venivano dati oralmente di notte, alla famiglia Marchesini, punto di riferimento per le truppe partigiane stanziate sul Monte Baldo; compito che svolse senza timore, pur nel pericolo. A quel tempo Anna era maestra nella piccola frazione fumanese di Manune …

Sabato 16 marzo 2019 ore 16.20. Conferenza “Fango e frutto: i Patti e il loro destino”

                              L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI), l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA), in occasione del novantesimo anniversario dei Patti Lateranensi, organizzano un incontro che si terrà sabato 16 marzo 2019 alle ore 16.20 presso la sede dell’Istituto in via Cantarane 26, dal titolo: Fango e frutto: i Patti e il loro destino Conferenza di Alberto Melloni Introduce Stefano Biguzzi, Presidente IVrR Alberto Melloni si è formato nelle università di Bologna, Cornell (Stato di New York) e Friburgo. Successivamente ha insegnato nelle Università di Bologna e Roma Tre e attualmente è professore ordinario di Storia del cristianesimo all’Università di Modena-Reggio Emilia. Dirige la Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII di Bologna. Socio dell’Accademia dei Lincei, collabora ai programmi televisivi del canale Rai Storia. Per molti anni ha scritto sul Corriere della Sera e dal 2016 è editorialista del quotidiano la Repubblica. E’stato membro del comitato scientifico del programma Il tempo e la …