All posts filed under: 25 aprile

Le Istituzioni impediscano senza indugio la manifestazione di Forza Nuova. È apologia del fascismo

L’ANPI, vista la gravissima provocazione che i movimenti neofascisti intendono porre in essere per il 28 ottobre, data carica di ricordi negativi e profondamente significativa per tutte le nefaste conseguenze che ne sono derivate, ritiene di non potersi limitare ad una protesta, pur doverosa e ferma, ma assume l’impegno di contrastare con forza una simile iniziativa, qualora essa non venga impedita dalle autorità pubbliche, non solo con la presenza nelle piazze di Roma il 28 ottobre, ma in tutte le piazze d’Italia, in cui le nostre organizzazioni  ricorderanno e spiegheranno ai cittadini che cosa è stato il 28 ottobre e quanti lutti, dolore e sangue ne sono derivati per i cittadini e il Paese nel suo complesso durante il tragico ventennio fascista. Rivolge un appello alle Istituzioni pubbliche competenti affinché assumano i provvedimenti necessari a proibire la preannunciata manifestazione, rilevando che è loro compito e dovere primario quello di pretendere e assicurare il rispetto della Costituzione nei suoi contenuti profondamente democratici e antifascisti. Peraltro non occorre la ricerca di chiare e particolari motivazioni, essendo manifesto che …

Appello ai cittadini e alle cittadine

I valori della Resistenza vivono nella memoria, nella Costituzione e nella nostra democrazia, però sappiamo anche che non bisogna dare nulla per scontato. Per questo, come ogni anno, festeggiamo nel ricordo e rinnoviamo l’impegno. Appello ai cittadini e alle cittadine e ai nuovi veronesi perché partecipino alla Manifestazione ufficiale e corteo che si terrà a partire dalle 10.00 in Piazza Bra. Per trasmettere la Memoria di quei fatti. Ricordare le persecuzioni per motivi razziali, religiosi, sociali, culturali e politici. Rendere consapevoli del valore della democrazia. Diventare argine contro la nuova barbarie oggi in Italia, in Europa e nel mondo. Verona, 25 aprile 1945 – 2017 Festeggiamo il 72° anniversario della Liberazione dal fascismo e dal nazismo e della fine della Seconda Guerra Mondiale. Mentre ricordiamo i cruenti sacrifici di chi si è opposto alla dittatura, celebriamo con riconoscenza il valore della Resistenza e dei suoi ideali di Verità e di Giustizia. Non possiamo però nascondere che troppo spesso la storia della Resistenza è taciuta, deformata o sminuita. La memoria è un patrimonio prezioso da preservare trasmettendo, soprattutto ai …

Il 25 aprile e i due Salvini, il pensiero di Carlo Smuraglia

L’On. Salvini vuole realizzare, il 25 aprile, a Verona, una grande manifestazione, di gioia (e non solo), alla quale inviterebbe addirittura l’ANPI e il suo Presidente. Non ci sarebbe molto da commentare, su un simile proposito, anche se – pur nella versione ultima – non risulta ben chiaro che cosa vuole celebrare Salvini, che non parla mai di Resistenza, anche se dovrebbe sapere che si tratta di una Festa Nazionale della Liberazione. Noi non abbiamo, comunque, motivo per accettare inviti in questa occasione, visto che siamo noi, in tutta Italia, a organizzare – con altre forze democratiche – da più di settant’anni, una festa popolare che ricorda le pagine più belle della nostra storia. Comunque, quest’ultimo è il Salvini, apparentemente, in veste “buona” e gioiosa, che ha evidentemente dimenticato le precedenti prese di posizione al riguardo. Dalla stampa, anche locale, abbiamo appreso, infatti, che Salvini ha ampiamente spiegato, in precedenza, anche alla radio e alla stampa veronese, che la manifestazione dovrebbe essere dedicata alla “legittima difesa”; tema degnissimo, almeno nei suoi aspetti generali, ma che …

Lettera del Presidente Nazionale ANPI al Ministro degli Interni, al Prefetto e al Questore di Verona

Riportiamo interamente la lettera inviata il 22 marzo 2017 dal Presidente Nazionale ANPI al Ministro degli Interni, al Prefetto e al Questore di Verona riguardo i festeggiamenti del 25 aprile a Verona e all’intenzione del partito della Lega Nord di organizzare, lo stesso giorno, una manifestazione in Piazza dei Signori, a Verona, con tutt’altre motivazioni.