Author: r.soave

Venerdì 15 febbraio: “Foibe, l’importanza di un’analisi approfondita sul confine italo-sloveno”

Serata incontro il 15 febbraio 2019 ore 18.30 presso la sede ANPI di Via Cantarane, 26 (Veronetta). Foibe. A questa parola spesso viene ridotta quella che nel testo legislativo sarebbe la «memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell’immediato secondo dopoguerra (1943-1945), e della più complessa vicenda del confine orientale». A questa parola viene inoltre dato per lo più un forte connotato emotivo, senza però aprire alcuna riflessione su quei fatti e il contesto che li ha prodotti. Infatti in questi giorni, che anticipano e seguono il Giorno del Ricordo, l’occasione per una riflessione storica, politica ed etica, di cui questa giornata dovrebbe essere portatrice, viene spesso a mancare mentre abbondano considerazioni dubbie, rimozioni e vecchi pregiudizi, nonostante siano passati quasi 15 anni dall’approvazione del Giorno del ricordo. Prevale invece il “paradigma vittimario” di cui una certa parte politica si è fatta portatrice fin dal dibattito parlamentare per istituire la Giornata, con …

Sabato 16 Febbraio 2019 – Conferenza: “Cercare giustizia” di Fabio Verardo

                            L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea (IVrR), l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI) e l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) organizzano per sabato 16 febbraio 2019 alle ore 16.20 un incontro che si terrà presso la sala “Berto Perotti” dell’IVrR, in via Cantarane 26 dal titolo: Cercare giustizia Conferenza di Fabio Verardo Introduce Andrea Martini Al termine di un conflitto mondiale che fu al tempo stesso una guerra civile, gli italiani – o almeno una parte di essi – «cercarono giustizia» e il nuovo corso democratico dovette fare i conti con questa aspirazione dei cittadini. Etichettata forse troppo semplicisticamente come “fallimentare”, l’epurazione dal fascismo e dai collaborazionisti fu un processo complicato che assunse forme e sfaccettature diverse a seconda del territorio. Fabio Verardo proverà a ricostruirla, prendendo spunto dai suoi ultimi libri: Cercare giustizia, curato assieme ad Irene Bolzon (2018), e I processi per collaborazionismo in Friuli (2019). Fabio Verardo è dottore di ricerca in Studi storici presso …

Sabato 16 Febbraio 2019. Teatro Sociale Villa Bartolomea: “Blues in sedici” di Stefano Benni

Sabato 16 Febbraio 2019, ore 20,45 Spettacolo al Teatro Sociale di Villa Bartolomea: Blues in sedici, Metropolitano. Canto Notturno di un indovino cieco. Un testo poetico, scandito dalle voci di otto personaggi e dalle note blues del quartetto jazz di Gabriele Bolcato, nello scenario notturno delle foto della periferia romana di Attilio Correnti.   ANPI Sezione Legnago e Basso Veronese

Sabato 9 febbraio. Apertura della sede (10.30-12.00) per presentare l’iniziativa del 3 – 5 Maggio. VIAGGIO DELLA MEMORIA. Dachau – Mauthausen – Hartheim

Con ANED Verona e il Movimento non Violento 3 – 5 Maggio. VIAGGIO DELLA MEMORIA. Dachau – Mauthausen – Hartheim Sabato 9 febbraio dalle ore 10.30 alle ore 12.00 Apertura straordinaria della sede per presentare il viaggio e raccogliere le adesioni. ANPI Verona Comitato Provinciale parteciperà al viaggio con una delegazione. Vi aspettiamo inoltre per farvi conoscere le nostre attività, come rimanere in contatto e come partecipare attivamente alle iniziative. PROGRAMMA DEL VIAGGIO

Sabato 9 febbraio presentazione del libro: “Fiume città di passione”

         L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI), l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA), per il GIORNO DEL RICORDO organizzano un incontro che si terrà sabato 9 febbraio 2019 alle ore 16.20 presso la sala “Berto Perotti” dell’IVrR, in via Cantarane 26 dal titolo: Fiume città di passione Conferenza di Raoul Pupo Introduce Stefano Biguzzi, Presidente IVrR Raoul Pupo, autore del libro Fiume città di passione edito da Laterza nel 2018, insegna Storia contemporanea e della Venezia Giulia all’Università di Trieste. È stato componente delle Commissioni storico-culturali italo-slovena e italo-croata, nonché del comitato scientifico dell’Istituto per la storia del movimento di liberazione in Italia. Si occupa di storia della politica estera italiana, dell’area nord-adriatica, delle occupazioni militari italiane dopo la prima e durante la seconda guerra mondiale e degli spostamenti forzati di popolazione nell’Europa del ‘900. Fra le opere più note, le monografie Il lungo esodo (Rizzoli 2005), Il confine scomparso (Irsml 2007) e Trieste ’45 (Laterza 2010), la cura dei volumi Naufraghi della …

27 Gennaio “Senza memoria non c’è futuro”. Prenotazioni viaggio a Mauthausen.

27 GENNAIO: Sezione Caprino veronese. Anniversario del rastrellamento nazifascista a Vilmezzano, Gaon e Rubiana. Sezione Monteforte d’Alpone. Cerimonia di riposizionamento delle lapidi restaurate per ricordare i caduti della Resistenza di Monteforte e della Val d’Alpone. ANPI Verona Comitato Provinciale. Cerimonia al Sacrario del Cimitero Monumentale: Urna contenente le ceneri del  Campo di Mauthausen. A cura di ANED Verona. ANPI Verona Comitato Provinciale. Cerimonia “Il Monumento vive” in Piazza  Isolo presso  il Monumento “Filo Spinato”. A cura della Comunità Ebraica di Verona. Con ANED Verona e il Movimento non Violento 3 – 5 Maggio. VIAGGIO DELLA MEMORIA. Dachau – Mauthausen – Hartheim   ANPI Verona Comitato Provinciale sarà presente con una delegazione. Per dettagli e prenotazione anpiverona@gmail.com. PROGRAMMA DEL VIAGGIO Tratto dall’intervento del professor Carlo Saletti in Piazza Isolo il 27 Gennaio 2019: “Da Pavel Deutsch a Edvard Beneš, presidente della repubblica cecoslovacca, il 28 luglio 1938. Caro Signor Presidente, una settimana fa ho saputo che ci sono ancora persone espulse dall’Austria su un imbarcazione sul Danubio. Poiché non ci volevo credere, mi sono recato personalmente …

Nota dall’ANPI Nazionale sulle dichiarazioni su FB dell’ ANPI Rovigo e le foibe

NOTA DELLA SEGRETERIA NAZIONALE 29 GENNAIO 2019 La tragica vicenda delle foibe, che copre un amplissimo arco di tempo, va affrontata senza alcuna ambiguità, contestualizzando i fatti. L’ANPI lo ha fatto con senso di responsabilità civile e serietà storiografica. Il post comparso sulla pagina Facebook dell’ANPI di Rovigo è sbagliato e non rappresenta affatto la posizione della nostra associazione. Prova ne è, fra le tante, l’inaugurazione il 10 febbraio prossimo, a Jesolo, di un monumento a tutte le vittime delle foibe con l’attiva partecipazione della nostra sezione locale. Segnaliamo che nonostante l’ANPI provinciale abbia subito smentito quel post, la destra estrema ha scatenato una campagna di stampa contro tutta l’ANPI e contro l’eredità dei partigiani. Non ci faremo intimidire: continueremo, con la pazienza della ragione, sulla nostra strada per rispettare la verità storica, salvaguardare i valori della Resistenza, difendere la Costituzione. Sul sito ANPI Nazionale è disponibile il dossier “Il confine Italo-Sloveno”.

Conferenza sabato 2 febbraio 2019 alle ore 16.20: “Gino Luzzatto, il percorso dello storico il percorso dell’accademico”

                        L’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea (IVrR), l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI) e l’Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (ANPPIA) organizzano per sabato 2 febbraio 2019 alle ore 16.20 un incontro che si terrà presso la sala “Berto Perotti” dell’IVrR, in via Cantarane 26 dal titolo: Gino Luzzatto, il percorso dello storico il percorso dell’accademico. Conferenza di Paola Lanaro, Introduce Federico Melotto. Gino Luzzatto nasce a Padova il 9 gennaio 1878. Si laurea in Lettere nel 1898 si dedica all’insegnamento conseguendo una seconda laurea in Giurisprudenza. Nel 1910 diviene docente presso l’Università di Bari; collabora con Gaetano Salvemini alla fondazione de “L’Unità”. Partecipa alla prima guerra mondiale con il grado di tenente; nel primo dopoguerra prosegue la sua carriera accademica e nel 1922 viene chiamato all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Gino Luzzatto si dimostra da subito avverso al regime fascista: firma nel 1925 il Manifesto degli intellettuali antifascisti e nel 1928 viene incarcerato per un mese in quanto accusato di far …

Domenica 27 gennaio 2019: Cerimonia a Monteforte per il nuovo sacrario della Val d’Alpone

Invitiamo a partecipare numerosi alla cerimonia di riposizionamento delle lapidi restaurate per ricordare i caduti della Resistenza di Monteforte e della Val d’Alpone. Sarà presente una delegazione del Comitato Provinciale ANPI Verona. Qui noi siamo col nostro nome eternato nel marmo lo spirito invece è sempre errante pei cieli che sovrastano le nostre valli e i nostri monti di guardia come allora perché pace giustizia e libertà alle quali ci demmo in olocausto regnino sovrane sulle nostre contrade Domenica 27 gennaio, all’interno della Piazza dei Martiri, all’ingresso nord di Monteforte, che è stata completamente sistemata, saranno inaugurate le quattro lapidi in marmo appena restaurate, le quali contengono i nomi dei Caduti della Resistenza dei Comuni della Val d’Alpone (Monteforte d’Alpone, Montecchia di Crosara, Roncà, San Giovanni Ilarione e Vestenanova), del Comune di San Bonifacio, di San Bortolo e Campofontana (frazioni di Selva di Progno). Dal 1975 fino al 2010 le lapidi si trovavano nel loggiato esterno del Palazzo Vescovile, poi sono state rimosse per portare alla luce dei preziosi affreschi e fino ad oggi sono rimaste …